FESTA della COPPA - Comune di Carpaneto Piacentino (PC)

VIVERE CARPANETO | VIVERE CARPANETO | Feste, sagre e mercati | FESTA della COPPA - Comune di Carpaneto Piacentino (PC)

FESTA DELLA COPPA

(Prima domenica di Settembre)

 

STORIA DELLA FESTA

La Festa della Coppa è organizzata tutti gli anni dalla Pro Loco Carpaneto. E' sicuramente la festa più importante per Carpaneto che ha reso Carpaneto celebre in tutta Italia per il suo squisito salume. La Coppa DOP.

La Festa della Coppa all'inizio nacque come festa dell'uva nell'immediato dopo guerra. In questa festa erano presenti carri allegorici con la rassegna dei prodotti della Val Chero.

L'E.P.T. (Ente provinciale per il Turismo), con il suo dinamico direttore, rag. Aldo Amrogio, lanciò l'estate gastronomica piacentina, organizzò la sagra dei prodotti piacentini e Carpaneto fu scelta per la "Festa della Coppa". Il sig. Aldo Emiliani vinse allora il concorso per il miglior slogan pubblicitario con la frase: "La coppa che tutte le altre accoppa".

La sagra proseguì l'anno seguente con un grande monumento dedicato alla coppa, allestito nella centrale piazza XX Settembre. Per l'occasione il poeta dialettale Egidio Carella preparò una composizione in vernacolo che lesse per la prima volta all'innaugurazione della festa popolare.

Negli anni seguenti molta risonanza ebbe anche in campo nazionale "la corrida del puerco".

In piazza Scotti venne costruita una perfetta arena con tanto di gradinata per gli spettatori e, sulla pista centrale, dopo la sfilata dei giovani del paese con lussuriosi costumi da toreri noleggiati alla Scala di Milano, si svolse la parte comica dello spettacolo con l'arrivo nell'arena di alcuni maialini tutti unti e bisunti di grasso. I giovani del pubblico, improvvisatasi toreri, dovevano afferrarli senza tenerli per le zampe, le orecchie e la coda.

L'anno successivo si svolse la "disfida dei salumi" ove la coppa locale venne proclamata "Regina" di tutti i salumi.

Seguirono alcuni anni di sospensione della sagra per arrivare fino al 1961 quando, durante la presidenza del sig. Arturo Firetti, venne organizzata la sagra con corteo che riprese l'argomento del giorno: "Le navicelle spaziali lanciate da "Capo Carpaneval"", ad imitazione di Cap Canaveral, la famosa base di lancio americana per satelliti.

Altro spettacolare corteo per le vie della Borgata avvenne in occasione del matrimonio della Principessa Coppa con il principe Salamof. In quell'anno (1962) prese avvio anche la mostra agricola di fine stagione. Nel 1963 si organizzò un corteo con l'omaggio dei vassalli davanti ad una monumentale coppa eretta sulla piazza principale. L'anno dopo la parte folkloristica della manifestazione fu caratterizzata da uno spettacolo d'arte varia e da  una grande mongolfiera sospesa sopra la piazza.

La festa subì una nuova battuta d'arresto. Ma dopo il rinnovo del consiglio della Pro Loco nell'anno successivo si ripeté una seconda edizione della "corrida del puerco".

Nei programmi delle manifestazioni era prevista anche una disfida in minicampo da calcio, sempre realizzata in piazza, fra la squadra della Coppa contro quella del Gutturnio.

Nel 1968 si bandì un concorso per il miglior carro allegorico preparato da privati. L'anno dopo sopra una grande piscina si svolsero i "giochi sull'acqua".

Col passare del tempo i costosi cortei lasciarono spazio ai grandi chioschi gastronomici.

 

FESTA DELLA COPPA OGGI

Gli ultimi anni ha visto, sotto la direzione di Lucia Casella, crescere ulteriormente la fama e la bellezza della festa della coppa con ospiti nazionali provenienti da Zelig, orchestre di primordine, Silent Disco per i più giovani e ovviamente tante tante coppe esposte per le vie, per i negozi e per i chioschi gastronomici presenti in tutto il paese.

La Festa della Coppa oggi è una realtà non soltanto di Carpaneto, non soltanto di Piacenza, ma una festa che attira visitatori da tutta Italia.  

La festa inizia il venerdì e si conclude ormai come di consuetudine il lunedì sera con tombolata in piazza e fuochi d'artificio.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)