FURMAI NIS - Comune di Carpaneto Piacentino (PC)

VIVERE CARPANETO | Enogastronomia | FURMAI NIS - Comune di Carpaneto Piacentino (PC)

La RObiola o Furmai Nis cui Saltarei        

"la Robiola o Formaggio Molle con i Vermetti"

 

La ricetta per la produzione del "Furmai Nis" è molto soggettiva in quanto si possono usare diversi tipi di formaggi locali “quali cacio o provolone, caciottine, gorgonzola, pecorino o grana” e anche altri ingredienti mantenuti rigorosamente segreti dai produttori. Una versione più in uso nelle nostre montagne, dove viene fabbricato un formaggio più tenero, la robiola appunto che si sposa perfettamente per fare questa ricetta dice che: in un vaso di vetro si mette della robiola in pezzi a macerare con alcool o grappa o addirittura cognac e qualche cucchiaio di miele. Si chiude il coperchio del recipiente e si mette a riposare al buio, ogni tre o quattro giorni va aperto per dare un pò d'aria al prodotto e per forare l'impasto con uno spillone, meglio se di legno, per amalgamare meglio il tutto. Quando nel vaso compariranno i vermetti bianchi i “Saltarei” che servono per dare al formaggio quella morbidezza e quel gusto piccante che piace tanto agli estimatori dello stesso, sarà pronto da consumare. Una legge della comunità europea, ne vieta per motivi sanitari e igienici, la produzione a livello commerciale, ma privatamente viene ancora preparato come avveniva nel medioevo, quando nella nostra provincia veniva prodotto il "Casum Placentinum" ovvero il formaggio grana e se qualche forma non maturava o riusciva male, veniva riutilizzata per fare il "Furmai Nis".

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2 valutazioni)