AVVISO PUBBLICO - Comune di Carpaneto Piacentino (PC)

archivio notizie - Comune di Carpaneto Piacentino (PC)

AVVISO PUBBLICO

 
AVVISO PUBBLICO

Richiamata la DGR 276 del 26-2-2018 con la quale la Regione Emilia Romagna aveva approvato la prima annualità del

Progetto per la conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi, finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo per sostenere le famiglie che avevano la necessità di utilizzare servizi estivi per bambini e ragazzi delle Scuole  dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, nel periodo giugno/ settembre 2018;

Rilevato che gli esiti del progetto di cui alla deliberazione sopra citata, realizzato nell’anno 2018 hanno evidenziato un’adesione molto alta delle famiglie all’iniziativa di conciliazione vita - lavoro;


Considerato che la Regione Emilia-Romagna con la DGR 225 del 11/02/2019 :


a) ha previsto che possano essere destinatarie del contributo, che prevede un abbattimento della retta, le famiglie in possesso di specifici requisiti, i cui figli frequenteranno Centri Estivi gestiti da Enti locali o da Soggetti privati individuati dagli Enti locali attraverso un
procedimento ad evidenza pubblica;
b) ha disposto di suddividere le risorse, sulla base della popolazione in età 3-13 anni, fra i 38 Ambiti distrettuali responsabili della programmazione delle risorse finanziarie assegnate;

Preso atto che l’Unione Valnure Valchero è stata inserita nella programmazione distrettuale approvata dal Comitato di Distretto il 07/03/2019 per avviare il “Progetto conciliazione vita-lavoro”

a favore delle famiglie che frequenteranno i Centri estivi del proprio territorio nel periodo giugno-settembre2019;

 

Richiamata la Delibera di Giunta Unione Valnure Valchero n.59 del 18.04.2019 si emana il seguente

 

AVVISO PUBBLICO


1) I Soggetti gestori privati di Centri Estivi con sede nel territorio comunale/dei Comuni dell’Unione, del Distretto di Levante che intendono aderire al “Progetto conciliazione vita-lavoro” promosso dalla Regione Emilia-Romagna devono:


- presentare specifica domanda presso l’Unione in cui l’Ente gestore ha la propria sede legale oppure presso il Comune in cui si trova la sede operativa del servizio estivo con cui intendono aderire al progetto in oggetto, utilizzando il modulo allegato al presente avviso che andrà consegnato entro e  non oltre le ore 12.00 del 15/05/2019,

al seguente indirizzo P.E.C. : unionevalnure@legalmail.it ;


- avere attivato (ovvero impegnarsi ad attivare) la Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) attestante il possesso dei requisiti previsti dalla vigente “Direttiva per organizzazione e svolgimento dei soggiorni di vacanza socio-educativi in struttura e dei centri estivi, ai sensi della L.R. 14/08, art.14 e ss.mm.” di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 247 del 26/2/2018

entro le ore 12.00 del 15/05/2019;

- garantire, oltre ai criteri minimi previsti dalla sopra citata deliberazione, i seguenti requisiti minimi
aggiuntivi:
- accoglienza di tutti i bambini richiedenti, fino ad esaurimento dei posti disponibili, senza discriminazioni di accesso se non esclusivamente determinate dalla necessità di garantire la continuità didattica;
- accoglienza dei bambini disabili certificati ai sensi della Legge 104/1992 e ss.mm. in accordo con il Comune di residenza per garantire le appropriate le modalità di intervento e di sostegno;


- garantire le seguenti specifiche in termini di apertura del servizio almeno:
- 2 settimane continuative;
- 5 giorni a settimana;
- 4 ore giornaliere;
- garantire l’accoglienza di almeno 20 bambini;
- disporre e rendere pubblico e accessibile alle famiglie un progetto, educativo e di organizzazione del servizio che contenga le finalità, le attività, l’organizzazione degli spazi, l’articolazione della giornata, il personale utilizzato (orari e turnazione);


- garantire l’erogazione di diete speciali per le esigenze dei bambini accolti nei casi sia erogato


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (181 valutazioni)